I 10 migliori proiettori 4K

Ultimo aggiornamento: 15.11.19

 

BenQ W1700

Il proiettore BenQ ha un valore lumen pari a 2.200, sufficiente alla visualizzazione di film in casa con luci spente. La qualità video è elevata, come ci si aspetterebbe da un dispositivo in grado di proiettare immagini in 4K. Tra i vantaggi vi è la presenza di casse audio laterali che, per chi non possiede un impianto audio dedicato, permettono di godersi un film senza dover investire altri capitali.

Se riuscite a oscurare completamente la stanza, potrete usufruire della modalità Eco, dove il proiettore emetterà meno luce ma contestualmente verrà ridotta anche la rumorosità. L’unica pecca riscontrata è la mancanza di un’uscita digitale ottica, bisogna dunque farsi bastare quella analogica da 3,5 mm.

 

 

OTHA D13

D13 di Otha si inserisce in una fascia di prezzo molto più bassa rispetto a quanto visto precedentemente dal momento che presenta solo il supporto al segnale 4K, pertanto, potrete sì inviare al dispositivo video alla risoluzione Ultra HD ma l’output sarà ridotto a 854 x 480 pixel, una qualità video ben inferiore anche al normale HD.

Se avete intenzione di visualizzare i video da lontano, e non siete particolarmente esperti di risoluzione, questo potrebbe non essere però un problema grave e potrete godere di un’immagine che oscilla tra 60 e 80 pollici senza rischiare alcuna sfocatura. Le dimensioni compatte lo rendono inoltre semplice da portare sempre con sé a casa di amici o parenti.

 

BenQ TK800

BenQ è sempre una garanzia e TK800 non delude con una risoluzione 4K Ultra HD da 8,3 milioni di pixel per video sempre chiari e nitidi. Non manca il supporto alla tecnologia High Dynamic Range per una palette di colori superiore persino a quella di alcuni TV di ultima generazione.

I 3.000 ANSI Lumen permettono di avere colori vivi anche in ambienti ben illuminati dal momento che il proiettore è pensato appositamente per la visione di eventi sportivi e calcistici, trasmessi quindi anche durante la giornata. Non è pensato per la visione di film, come gli utenti che l’hanno acquistato sottolineano, infatti, potrebbe essere troppo rumoroso.

 

TOUMEI V5

Il proiettore V5 di Toumei offre un valore lumen decisamente soddisfacente, 3.800, per vedere film, serie tv e persino videogiochi, anche in stanze che non siano completamente oscurate. Bisogna prestare attenzione alla risoluzione, però, poiché si tratta di un dispositivo che riesce a gestire un input a 4K, ovvero 3.840 x 2.160 pixel, ma l’output dato dalla risoluzione nativa è di soli 1.280 x 800 pixel. Un risultato comunque soddisfacente dal momento che si tratta di un mini proiettore.

Chi non ha l’esigenza di riprodurre contenuti multimediali a una risoluzione pari a quella di un TV ma vuole semplicemente una superficie più ampia di quanto offerto dagli schermi tradizionali, potrebbe restarne comunque molto soddisfatto.

 

Optoma UHD350X

Per avere un proiettore che riesca a gestire al meglio la risoluzione 4K, fungendo quindi da vero e proprio televisore di ultima generazione, deve necessariamente spendere cifre che raggiungono e spesso superano i mille euro. UHD350X di Optoma ha indubbiamente un costo elevato ma riesce là dove molti falliscono, con 2.200 ANSI Lumen potrete godere di immagini nitide anche in stanze non completamente buie e proiettare video fino a 3.840 x 2.160 pixel con HDR per gradazioni di colori vibranti e complesse.

Il peso di 5,2 kg non lo rende semplice da portare con sé, dovete quindi considerarlo unicamente come un prodotto per uso casalingo.

 

NZ-Projector JMGO

Per chi non ha paura di spendere un po’ più del normale per portarsi a casa un videoproiettore compatto dalle dimensioni contenute e dal peso di soli 1,4 kg, JMGO di NZ-Projector potrebbe essere una scelta interessante.

La risoluzione massima è di 1.920 x 1.080 pixel, quindi Full HD, tuttavia potrete tranquillamente dare in pasto al dispositivo video in 4K dal momento che riuscirà comunque a processarli senza problemi. A renderlo un acquisto soddisfacente, per alcuni consumatori, è la classe di efficienza energetica A++, una vera e propria rarità tra questi dispositivi, che vi garantirà utilizzi prolungati senza l’ansia da superconsumo energetico.

 

Sony VPL-HW65ES

Non poteva mancare un dispositivo Sony, istituzione nel campo tecnologico non solo per TV, console da gioco e impianti audio. Il proiettore in questione è dotato di 1.800 lumen, un valore leggermente inferiore rispetto ad altri prodotti nella stessa fascia di prezzo, tuttavia è dotato della capacità di messa a fuoco manuale, zoom manuale da 1,6x e una risoluzione massima pari a 1.920 x 1.080 pixel.

Riesce a gestire video in 4K tuttavia potrebbe non essere il prodotto più adatto alle vostre esigenze se desiderate anche che abbia lo stesso output. Il pregio principale, però, secondo i consumatori, è dato dalla silenziosità.

 

Viewsonic PX727-4K

PX727-4K è un dispositivo in grado di visualizzare video e immagini a 3.840 x 2.160 pixel, elemento cruciale per chi ha abbonamenti a servizi di streaming video come Netflix dove è possibile usufruire della massima qualità. Non è però esente da difetti, manca per esempio una porta ethernet per accesso diretto a internet e non ha funzionalità bluetooth.

Questo significa che per usufruire di una connessione dovrete collegarlo fisicamente a un computer che abbia accesso alla rete casalinga. Una soluzione leggermente scomoda per alcuni utenti. Tra i pregi, invece, troviamo degli altoparlanti interni che garantiscono anche la riproduzione audio sebbene non di altissimo livello.

 

Acer V6810

Il proiettore Acer V6810 ha un costo leggermente inferiore alla media per quanto concerne i dispositivi che hanno una risoluzione nativa pari a 4K, rivelandosi una buona scelta per chi ha un budget più basso. La luminosità di 2.200 ANSI lumen è notevole e garantisce un’ottima visione anche in stanze non completamente buie.

Se non possedete un impianto Hi-Fi o altoparlanti esterni da collegare al proiettore potrete usufruire di quelli interni che, sebbene non abbiano una qualità elevata, vi daranno comunque la possibilità di sentire le tracce audio di film, serie TV e dei vostri videogiochi preferiti.

 

 

Xgimi Z6 Polar

L’ultimo dispositivo della nostra lista è quello proposto da Xgimi, Z6 Polar. Anche in questo caso non si tratta di un proiettore 4K nativo ma semplicemente con supporto a tale tecnologia. L’output video è infatti di 1.920 x 1.080 pixel, rientrando nella fascia Full HD. Il pregio è dato sicuramente dal costo, particolarmente contenuto, e dalla capacità Wi-Fi per poterlo collegare alla connessione internet casalinga senza dover effettuare necessariamente degli agganci creativi e scomodi con computer e dispositivi terzi.

Il valore lumen soffre leggermente, parliamo infatti di 700 ANSI lumen. Per una corretta visione di contenuti multimediali dovrete quindi necessariamente oscurare la stanza in cui è installato il dispositivo.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...