contact

Il miglior programma per recuperare file da chiavetta USB danneggiata o formattata

Ultimo aggiornamento: 28.02.24

 

Il recupero dei dati da una chiavetta USB danneggiata ti preoccupa? La capiamo ma non devi! 

È normale che tu ti senta frustrato: se la chiavetta contiene dati importanti, nel caso smetta improvvisamente di funzionare, il timore di aver perso i tuoi preziosi file, mette ansia e agitazione.

Nonostante ciò, devi rilassarti. Devi sapere, infatti, che sul mercato esiste un potente programma per recuperare file da chiavetta USB danneggiata, semplice da usare e soprattutto efficace. Insomma, una sorta di supereroe digitale, che risolve il problema della chiavetta USB danneggiata, restituendoti tutti i tuoi dati. 

Adesso vuoi saperne di più, vero? Continua a leggere per scoprire qual è questo magico software che può aiutarti a risolvere un problema apparentemente insormontabile, come quello del recupero dati da USB danneggiata.

 

Recuperare dati da chiavetta USB

Cominciamo con le presentazioni: il software in questione è 4DDiG Data Recovery di Tenorshare, società di software nata nel 2007, che si avvale della collaborazione di sviluppatori di altissimo livello, specializzati nel fornire soluzioni efficaci per la gestione dei contenuti, il recupero dati e la riparazione dei sistemi operativi.

Recuperare dati da chiavetta USB danneggiata, pertanto, rientra appieno negli obiettivi di questa società, che a tal fine ha sviluppato il software professionale 4DDiG Data Recovery, disponibile sia per Windows, sia per Mac, il quale in pochi minuti permette il recupero dati da USB danneggiata. 

Ecco le sue caratteristiche principali, quelle per le quali è da considerarsi uno dei migliori programmi per il recupero dati da chiavetta USB danneggiata:

Può recuperare file da USB danneggiata di ogni tipo – il punto di forza di 4DDiG Data Recovery di Tenorshare sta nel fatto che può recuperare oltre 2.000 tipi di file. Quindi, non importa che tipo di file tu abbia perso: con questo software, potrai recuperarli tutti.

È facile da usare – se vuoi recuperare dati da USB danneggiata e non sei un esperto di informatica, niente paura: il recupero dati è estremamente semplice. Ti basterà seguire le informazioni a schermo.

Ti permette di recuperare file da chiavetta USB danneggiata in vari modi – che tu abbia perso i tuoi dati a causa di cancellazioni accidentali, formattazioni, perdite di partizioni, corruzione, crash del sistema o attacchi virus, non importa: il software di Tenorshare è in grado di recuperarli tutti.

Offre una versione gratuita – recuperare dati da chiavetta USB danneggiata non ti sembra possibile? Fai una prova! 4DDiG Free Windows Data Recovery ti dà la possibilità di recuperare fino a 100 MB di dati in modo del tutto gratuito. Poi, verificato che il software è davvero potente come promette di essere, potrai acquistarne la licenza. 

Insomma, da una chiavetta USB danneggiata, il recupero dati non è mai stato tanto semplice! Non ci credi? Scopri come è semplice!

 

Come recuperare dati da chiavetta USB con Tenorshare

Ecco come procedere per recuperare tutti i tuoi file da una chiavetta USB danneggiata con il software 4DDiG Data Recovery di Tenorshare: 

 Visita il sito ufficiale di Tenorshare e scegli la versione di 4DDiG Data Recovery per il tuo sistema operativo. Poi, scaricala sul tuo computer Windows o Mac. 

 

Inserisci la tua chiavetta USB danneggiata e avvia il programma. 

Seleziona la chiavetta USB dall’elenco dei dispositivi, clicca su “Scansiona” e lascia che il software inizi il recupero dati da chiavetta USB danneggiata.

Adesso attendi che il programma trovi i file perduti. Il tempo per recuperare file da chiavetta USB danneggiata dipenderà dal numero e dal peso dei dati.

Una volta terminata la scansione, 4DDiG Data Recovery ti mostrerà un’anteprima dei file recuperabili. Seleziona quelli che desideri recuperare e clicca su “Recupero”. Ricorda di scegliere una cartella di destinazione sicura su cui salvare questi file.

Il recupero dati da USB danneggiata è finito! Non è stato difficile, vero? 4DDiG Data Recovery di Tenorshare fa davvero quello che promette: ti basteranno pochi click e avrai risolto per sempre il problema del recupero dati.

 

Come formattare la chiavetta USB?

Per questa operazione, non hai bisogno di un programma per formattare la chiavetta USB danneggiata. Una volta che avrai messo tutti i tuoi dati al sicuro, potrai farlo usando l’apposita funzionalità del computer, in modo da poterla usare di nuovo. Ecco come fare:

Innanzitutto, inserisci la chiavetta USB nel tuo computer.

Se stai usando Windows, cerca “Gestione disco” nel menu Start e aprilo. Se invece stai usando un Mac, apri “Utility Disco” dal Launchpad.

Trova la tua chiavetta USB danneggiata, solitamente indicata come “Disco rimovibile”.

Formatta in FAT32, cliccando con il tasto destro sulla chiavetta USB e scegliendo il comando “Formatta” e “FAT32” nel menu a tendina. 

Clicca su “Inizia” o “Applica” per iniziare a formattare l’USB danneggiata. Tieni a mente che questo processo cancellerà tutti i dati, quindi prima di procedere, assicurati di aver preventivamente recuperato tutti i file con 4DDiG Data Recovery.

Non c’è altro da fare. Recuperare file da una USB danneggiata e poi formattarla non è mai stato tanto semplice! 

 

FAQ

Come mai il computer non legge la chiavetta USB? Ecco alcune possibili ragioni: driver obsoleti o corrotti, problemi di hardware, chiavetta USB danneggiata fisicamente, formattazione non compatibile.

Come formattare una chiavetta USB in FAT32? Per formattare una chiavetta USB danneggiata in FAT32, devi collegarla al tuo computer, individuarla e cliccarci sopra con il tasto destro. Poi, fai click su “Formatta” e scegli “FAT32”. 

Come si fa a vedere il contenuto di una chiavetta USB? Per vedere il contenuto di una chiavetta USB, inseriscila nel computer. Poi, se hai un PC Windows, apri “Esplora File”, se invece usi un Mac, vai sul “Finder”. Nell’elenco dei dischi, troverai la tua chiavetta USB. Fai clic su di essa e visualizza le cartelle e i file che contiene.

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI